*** Giovedì 26 Settembre alle ore 18.30, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico ***
Home Articoli Visite/Gite Visita-P.Orsi(M.C.)
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Share

L’Archeoclub di Lentini in visita al Museo Archeologico Regionale “Paolo Orsi” di Siracusa

L’Archeoclub di Lentini ha visitato, domenica 18 marzo, guidato dalla competenza e dalla professionalità della dott.ssa Mariella Musumeci, il Museo Archeologico Regionale “Paolo Orsi” di Siracusa. Una visita parziale, però, del polo museale più grande della Sicilia e tra i più importanti d’Europa, perché, per la sua vastità e complessità, richiede più di una tappa.

Aperto nel 1988, ha sede in una moderna struttura realizzata all’interno del parco di Villa Landolina (residenza estiva settecentesca del nobile mecenate Mario Landolina, dove trovasi anche la tomba del poeta romantico Augusto Von Platen), tra le catacombe di San Giovanni e il moderno Viale Teocrito.

La suddetta struttura ha sostituito l’antica sede museale di Piazza Duomo, originariamente ubicata nel Palazzo Arcivescovile, divenuta in seguito insufficiente ad ospitare l’eccezionale numero di reperti provenienti dagli scavi effettuati nel tempo in tutta la Sicilia.

Nasce, infatti, nel 1780, come Museo del Seminario; nel 1808 diventa Museo Civico e poi, nel 1878, con un decreto regio, Museo Archeologico Nazionale di Siracusa. Dal 1895 al 1934 ne fu meritatamente direttore Paolo Orsi, al quale è stata appropriatamente intitolata la sede attuale.

Paolo Orsi nasce a Rovereto nel 1859, quando la città trentina fa ancora parte dell’Impero Austro-Ungarico. Studia Storia antica e archeologica a Vienna e a Padova, e si laurea a Roma, ma continua appassionatamente i propri studi, che lo spingono ad avviare lavori di ricerca e di scavo prima nella sua regione e poi in Calabria, ma soprattutto a Siracusa, dove, essendo entrato nella Pubblica Amministrazione come Ispettore degli scavi e dei musei, soggiorna quasi ininterrottamente dal 1890 al 1934. Qui avvia una straordinaria esperienza archeologica, nell’ambito della quale approfondirà ulteriormente i suoi studi sulle origini dei Sicani e dei Siculi, su Thapsos e Megara Hyblaea, e sui Monti Iblei, riportando alla luce mura, templi, necropoli, palazzi, monete e suppellettili di vario tipo, patrimonio sepolto del nostro lontano passato. Nel 1924 fu nominato Senatore del Regno. Scrisse oltre trecento lavori, grazie ai quali gli fu assegnato il Gran Premio di Archeologia dell’Accademia dei Lincei. La passione e l’amore con i quali svolse le sue ricerche nel siracusano sono state poi ampiamente ripagate dall’apprezzamento riconosciutogli dalla città aretusea.Sarcofago di Adelfia

Rilevanti anche gli studi e le scoperte riguardanti il nostro territorio (“Siculi e Greci in Leontinoi”, “Torso efebico di Leontini”, “Ancora a proposito della situla calcidese di Leontini”, necropoli di S. Aloe, ecc.).

Il nuovo spazio museale, realizzato su progetto dell’Architetto Franco Minissi, si estende su tre livelli: un seminterrato, dove è situato un auditorium, e due piani destinati all’esposizione delle collezioni riservate alle visite. I criteri espositivi adottati soddisfano in pieno esigenze scientifiche e didattiche, che consentono un percorso agile e una conoscenza approfondita di epoche e fasi storiche. Quattro i settori su cui si snoda.

Settore A: dedicato alla preistoria e alla protostoria, con esposizione di rocce e fossili;

Settore B: dedicato alla colonizzazione greca, con reperti di Siracusa, Leontinoi, Megara Hyblaea, Centuripe, Naxos, Katane e altri siti;

Settore C: comprendente reperti delle sub-colonie di Siracusa (Akrai, Casmene, Kamarina, Eloro), oltre che di Gela ed Agrigento;

Settore D: inaugurato nel 2006, contenente reperti di epoca ellenistico-romana, e un’area dedicata alla numismatica.

Impossibile stabilire, al riguardo, un ordine di importanza, perché tutti i materiali esposti in qualche modo ci descrivono un’epoca o ci raccontano vicende e periodi diversi tra loro ma sempre reciprocamente collegati.

Kouros di LeontinoiIl Kouros di Leontinoi (V sec. a.C.), a noi tanto caro, o la Venere Landolina (II sec. d.C.), o il Sarcofago di Adelfia (IV sec. d.C.), sono sicuramente le punte di diamante del museo. Non meno significativi, però, per citarne alcuni, i fossili, le rocce e i corredi funerari del paleolitico e del neolitico rinvenuti nella zona della Sicilia sud-orientale; i reperti della civiltà del Castelluccio; le ceramiche di Thapsos; il vasellame di Kamarina e Agrigento; le terracotte, i vasi, i sarcofagi e i fregi templari di Gela, rinvenuti proprio da Paolo Orsi.

Venere di LandolinaLa visita al museo ci ha affascinati ed emotivamente coinvolti. Ma ci dice, forse, anche, che il nostro passato remoto ci ha lasciato testimonianze di indubbia suggestione e la consapevolezza che non possiamo non tenerne conto per il presente e la costruzione di un futuro migliore.

Ultimo aggiornamento (15-11-18)

 
Login
Area Riservata ai Soci



Hai dimenticato:
SETTEMBRE-OTTOBRE

Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Giovedì 26

Ore 18.30, col patrocinio del Comune, nell’Aula Consiliare del Comune di Lentini si terrà una serata dedicata ad Alfio Antico, a cui nell’anno 2007 è stato conferito dal nostro Club il “Premio Pisano Baudo” con l’augurio che Alfio con i suoi ”suoni e canti” possa concedere memoria perenne a se stesso e alla sua Lentini. L’occasione sarà offerta dalla discussione sulla Tesi di Laurea :“Il tamburo come scudo: Alfio Antico e la Sua Arte”, con cui la Dott.ssa Serena Fusillo ha conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università di Catania.



Venerdì 27

Dalle ore 18 Lentini vivrà la sua terza edizione de “La Notte Bianca” che sarà conclusa dal concerto che Alfio Antico terrà gratuitamente alla Villa Gorgia con inizio ore 22/22.30 e che dedicherà alla sua Città.


Domenica 13 ottobre

Gita a Cefalù con visita al percorso delle Mura Megalitiche, la Postierla, il Bastione a Porta Pescara, l’Antico Lavatoio Medievale, la Cattedrale, il Museo Mandralisca e passeggiata per il centro storico e per Corso Ruggero. Pranzo tradizionale con menù a base di pesce nel ristorante “Al Porticciolo”.


Associazione
Calendario
«—  settembre 2019  —»
lmmgvsd
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30 
Statistiche
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter

Oggi1539
Ieri1689
Settimana10648
Mese36058
Totale2352585
Meteo Lentini